PIANO PIANO M’INNAMORARI DI TE

 COMINCIAMMO TOCCANDOCI LE MANI

CERCANDO IN MEZZO ALL'ERBA SENSAZIONI

RIFLESSI D'ORO DELLA CATENINA

SUL SENO TUO

COPERTO A MALAPENA

FINIMMO POI RUBANDOCI UN TRAMONTO

PERCHÉ NEGLI OCCHI AVEVO I TUOI SOLTANTO

NON MI RICORDO BENE SE FU IL VENTO OPPURE IO

A SOLLEVARTI IL MENTO PER DIRTI IL NOME MIO

 

 PIANO PIANO M'INNAMORAI DI TE

FU L'AMORE A PARLARTI PER ME

QUELLA SERA CHE IL VISO TI SFIORAI

SOPRA UN LIBRO CHE NOI NON LEGGEMMO MAI

PIANO PIANO M'INNAMORAI DI TE

FU L'AMORE CHE SCELSE PER ME

NEL SILENZIO GIÀ PIENO DI MAGIA

PARLO' SOLTANTO LA TUA FANTASIA

 

FRA I TUOI CAPELLI SCESE PRIMAVERA

ESTATE, INVERNO, AUTUNNO E POI FU SERA

MI HAI DETTO TANTE COSE

TUTTO QUELLO CHE IMPARAI

 FU DIRTI SULLE LABBRA

 NON MI LASCIARE MAI

 

 PIANO PIANO M'INNAMORAI DI TE

FU L'AMORE A PARLARTI PER ME

 PIANO PIANO LA NOTTE SI FERMÒ

 E UNA STELLA DENTRO GLI OCCHI TI LASCIÒ

 PIANO PIANO M'INNAMORAI DI TE

 FU L'AMORE CHE SCELSE PER ME

 PIANO PIANO IL VENTO SI FERMÒ

 E UN FIORE TRA I CAPELLI TI LASCIÒ

 

PIANO PIANO M'INNAMORAI DI TE...

  Scaletta